menu


La degustazione di antipasti

Quattro piccole portate dette a voce: pesce, carne, verdure

A seconda della Nostra idea…

30

 

Da sempre in carta

La Fassona battuta al coltello

15

Il Nostro Vitello tonnato all’antica maniera

15

Salumi artigianali da Noi selezionati

15

Acciughe rosse di Spagna

2,5

Patanegra iberico puro de Bellota

25

Carnaroli mantecato alla RoccaVerano, sentore di spezie d'Oriente

15

 

Tagliolini 40 tuorli, salsiccia, fave fresche, pecorino romano

 

15

 

Agnolotto gobbo "della domenica" al tovagliolo

15

 

Tortello di cogniglio grigio, riduzione del suo fondo al profumo di maggiorana

15

 

Gnocchi* di patata, ragù vegetale, ricci di mare

20

 

Essenza di scoglio, semola greca e spillone di pesce alla plancia

15

 

* Prodotto sottoposto ad un processo di abbattimento

** Prodotti acquistati abbattuti all'origine

 

 

 


Cuore di scamone, di Fassona, burro alle erbette di primavera e verdurine dell’orto

25

La Milanese Torinese ….. di vitella giovane

30

Pollo ficato in due tagli, su soffice di piselli novelli

30

Agnello della Val Pellice , in mantello di cagliata pan brioches, cocotte delle sue interiora

30

Mazzancolle, Calamari, di Mazara ortaggi glassati bisque al profumo di vaniglia bourbon

30

Lumache* “Sanpo” in crosta di sfoglia

25

*La proposta del pescato… (detta a voce)

30

Finanziera* alla moda classica

 

25

* prodotto sottoposto ad un processo di abbattimento

** Prodotti acquistati abbattuti all'origine


I Nostri Dolci

 10 

Il Macaron incontra le pere e il vino rosso

La Mela stregata: Bavarese al Grand Marnier con cuore alla mela verde

Tartelletta alla nocciola, ganache al cioccolato fondente su spuma di zabaione 

Gelato all’azoto: Gelato al fiordilatte mantecato sul momento con l’azoto liquido (Consigliato per tutto il tavolo, Minimo due persone)

 


Gabriele, propone soprattutto a coloro che

Intendono avere un’idea della sua visione gastronomica;

 

Il menu comprende sei piccole portate a sorpresa, alcune presenti nel menù, altre,

invece, frutto della fantasia ispirata alla “spesa” quotidiana.

(per l’intero tavolo)

 

60